Rfid, a Singapore un centro all'avanguardia

Le tecnologie di riconoscimento a radiofrequenza, o Rfid, prendono sempre più piede anche nel campo dello shipping. La compagnia armatoriale Neptune Orient Line (Nol) e la società informatica statunitense Sun Microsystem hanno aperto a Singapore il Nol-Sun Advanced technology center, un centro dove si testano i transponder Rfid (in pratica, un'antenna collegata a un chip che contiene tutte le informazioni sul prodotto trasportato) e viene offerto anche un servizio di etichettatura e tracciabilità (tag and track) dei container.
Il centro occupa un'area di 7.000 metri quadrati e è costato 1,6 milioni di dollari, in parte finanziati dall'Infocomm development authority del ministero dell'Informazione di Singapore.
Le tecnologie Rfid permettono di rendere più semplice il trasporto delle merci e la loro applicazione anche nella security sta aprendo nuove prospettive per lo sviluppo di controlli sempre meno invadenti.

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento