Controlli, la reazione dell'Itf

L'Itf, sindacato internazionale dei lavoratori del settore trasporti, ha messo a punto un nuovo sistema per monitorare i casi in cui venga negata la discesa a terra ai marittimi imbarcati. I casi raccolti dagli ispettori del sindacato permetterà di costituire un archivio e di valutare l'entità del fenomeno. Da una prima ricerca del sindacato risulta che il 58% dei marittimi avrebbe subito il diniego di scendere a terra per motivi di security. Il fenomeno, che viola lo stesso codice Isps nella parte in cui chiede di salvaguardare il diritto dei lavoratori di accedere ai servizi a terra, è diffuso soprattutto nei porti degli Stati Uniti.
www.itfglobal.org

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento