Svizzera: imprese autorizzate dall’Ue
per monitorare il trasporto di merci pericolose

Transport d'hydrocarbures Dal prossimo gennaio 2013 entrerà in vigore in Svizzera la nuova regolamentazione sui controlli dei contenitori per il trasporto merci pericolose (sia su strada, ferrovia e impianti di trasporto a fune). L’attività di monitoraggio, affidata finora all’Ispettorato federale per le merci pericolose, passerà a imprese private autorizzate e notificate presso l’Ue. Il governo elvetico ha deciso di adottare una direttiva europea risalente al 1999. La nuova disciplina riguarda in particolare il sistema di omologazione delle attrezzature a pressione trasportabili (contenitori per il trasporto di gas e liquidi sotto pressione); la valutazione di conformità riguarda anche altri imballaggi (fusti, contenitori e cisterne). E’ previsto un periodo transitorio di un anno per adeguarsi alla nuova regolamentazione.

 

Altre informazioni

news.admin.ch

www.informare.it

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento