BUREAU VERITAS INCREMENTA L’UTILE

La società di classificazione e certificazione Bureau Veritas (BV) ha chiuso il primo semestre con un utile netto di 176,3 milioni di euro (+6,1%) a fronte di ricavi per 1.957,5 milioni di euro (+5,2%).  Il margine operativo è cresciuto del 9% a 283,1 milioni di euro. La crescita organica è stata del 4,7%, mentre a cambio costante, la crescita dei ricavi è stata del 7,5%. L’incremento ha continuato ad essere guidato dalle divisioni Industry, Consumer Products e Government Services ed è stata più modesta in Europa, in particolare nelle divisioni In-Service Inspection & Verification e Certification. La divisione Construction è tornata alla crescita sulla scia di una maggiore esposizione verso l’Asia, mentre la divisione Marine è ancora calo malgrado i nuovi ordini siano più che raddoppiati. Nel semestre i ricavi della sola divisione Marine sono diminuiti del -9,6%  a 145,3 milioni di euro, con utile operativo in flessione del 16,7% a 39,5 milioni di euro. La flotta in classe BV è aumentata del 2,7% a 10.325 navi per 94,8 milioni di tonnellate di stazza lorda, con un portafoglio ordini in flessione del 20% a 14,4 milioni di tonnellate di stazza lorda.

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento