Flessione del traffico dei container nel porto di Singapore a febbraio

Lo scalo ha movimentato complessivamente 48,1 milioni di tonnellate di merci (+3,0%)

Lo scorso mese il porto di Singapore ha movimentato 48,1 milioni di tonnellate di merci, con un incremento del +3,0% rispetto a 46,7 milioni di tonnellate movimentate nel febbraio 2015. L’aumento è stato determinato dai maggiori volumi di carichi operati in tutti i settori ad eccezione di quello dei container dove il totale è stato di 25,1 milioni di tonnellate, con un calo del -2,6% sul febbraio 2015, ed è stato realizzato con una movimentazione di contenitori pari a 2.297.200 teu (-3,6%). Il traffico petrolifero è cresciuto del +11,0% salendo a 19,6 milioni di tonnellate ed in rialzo sono risultati anche i traffici di rinfuse non petrolifere e di merci convenzionali che sono ammontati rispettivamente a 1,3 milioni di tonnellate (+4,2%) e 2,1 milioni di tonnellate (+3,5%).
Nel primo bimestre del 2017 lo scalo portuale asiatico ha movimentato complessivamente 99,1 milioni di tonnellate di carichi, con una progressione del +7,0% sui primi due mesi dello scorso anno. Nel settore dei container il traffico è stato di 52,2 milioni di tonnellate (-0,9%) ed è stato totalizzato con una movimentazione di container pari a 4.920.500 teu (+1,0%). Le merci convenzionali si sono attestate a 3,8 milioni di tonnellate (-8,7%). Le rinfuse petrolifere e quelle di altro tipo sono state pari rispettivamente a 40,2 milioni di tonnellate (+21,8%) e 2,9 milioni di tonnellate (+6,2%).

Articolo realizzato da InforMare S.r.l. – Riproduzione riservata

 

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento