La turca Global Investment Holdings sta preparando un’Ipo per approdare alla Borsa di Londra

Il 2 maggio sarà avviato un roadshow per presentare la proposta alla comunità degli investitori

Con un comunicato odierno alla Borsa di Istanbul il gruppo Global Investment Holdings (GIH) ha annunciato l’intenzione di approdare al mercato borsistico di Londra. L’azienda turca ha reso noto che sta lavorando ad un’offerta pubblica iniziale del valore di circa 250 milioni di dollari e che il prossimo 2 maggio sarà avviato un roadshow per presentare la proposta alla comunità degli investitori. Il ruolo di global coordinators è stato affidato a Barclays Bank PLC, CitiGroup Global Markets Limited e Goldman Sachs International.
Il gruppo turco opera nei settori portuale, energetico, immobiliare e finanziari. In campo portuale GIH è presente attraverso la filiale Global Ports Holding (GPH), società che è il principale terminalista mondiale nel settore delle crociere e che dalla fine del 2015 è partecipata al 10,84% dalla Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo.
In Turchia la Global Ports Holding opera terminal crociere nei porti di Kusadasi, Antalya e Bodrum rispettivamente attraverso le partecipate Ege Ports (72,5%), Port Akdeniz (100%) e Bodrum Cruise Port (60%). Inoltre nel Mediterraneo la società possiede partecipazioni nei terminal crocieristici del porto montenegrino di Bar (55,4%), del porto portoghese di Lisbona (41,0%), del porto maltese de La Valletta (49,6%), è presente nei terminal crociere dei porti italiani di Catania (55,5%), Cagliari (63,2%), Ravenna (47,9%) e Venezia (44,48%) e nel porto spagnolo di Barcellona attraverso la Creuers del Port de Barcelona (55,3%) che a sua volta detiene il 44,6% della Malaga Cruise Port e il 22,3% della Singapore Cruise Port.

Articolo realizzato da InforMare S.r.l. – Riproduzione riservata

 

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento