Accordo tra i porti di Barcellona e di Miami per lo sviluppo dei traffici delle crociere e delle merci

È focalizzato su quattro aree: mobilità, sicurezza, gestione marittima e ambiente

I porti di Barcellona e di Miami hanno siglato un accordo per collaborare con l’obiettivo di incrementare i traffici di crocieristi e di merci nei due scali. L’intesa, sottoscritta nell’ambito della missione in corso negli Stati Uniti del vice presidente e ministro dell’Economia della Catalogna, Oriol Junqueras, è stato firmata dal presidente dell’Autorità Portuale di Barcellona, Sixte Cambra, e dall’amministratore delegato della PortMiami, Juan Kuryla.L’accordo di cooperazione è focalizzato su quattro aree: la mobilità, con lo scopo di migliorare i collegamenti, analizzare i collegamenti con l’aeroporto e sviluppare il concetto di “porto intelligente”; la sicurezza, per analizzare e ottimizzare gli specifici piani; la gestione marittima, per studiare le opzioni di carico e scarico delle merci, il supporto logistico e le attività di rimorchio delle navi; l’ambiente, con lo scopo di trovare soluzioni per ridurre le emissioni e gli scarichi inquinanti.

Articolo realizzato da InforMare S.r.l. – Riproduzione riservata

 

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento