Entro luglio saranno operativi 1.500 metri di banchina del Molo Polisettoriale di Taranto

A maggio 2018 termineranno i lavori di dragaggio

Ieri l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio ha preso in consegna anticipata la prima fase dei lavori di riqualificazione del Molo Polisettoriale. Si tratta dei primi 600 metri lineari di banchina che sono stati ultimati ad agosto 2016 e sono stati consegnati ieri dopo il collaudo statico delle strutture. L’ultimazione dei restanti 600 metri di banchina è prevista per il prossimo 5 giugno e la consegna nel corso del mese successivo dopo l’esecuzione del collaudo statico.
L’AdSP del Mar Ionio ha sottolineato che, pertanto, entro la fine di luglio le opere di ammodernamento saranno ultimate e saranno operativi 1.500 metri di banchina ed i piazzali retrostanti, esattamente le aree assentite in concessione al precedente operatore terminalista, ovvero la Taranto Container Terminal (TCT), società che – posta in liquidazione – aveva riconsegnato le aree all’authority portuale nel settembre 2015.
Inoltre l’AdSP ha ricordato che sono in corso di realizzazione gli interventi per la realizzazione della cassa di colmata in ampliamento del V Sporgente e del dragaggio della banchina di ormeggio del Molo Polisettoriale che porteranno i fondali alla profondità di -16,5 metri per i primi 1.200 metri e -15,0 metri per la restante parte. Questi lavori termineranno a maggio 2018 con la possibilità di avere una parte della banchina a -16,5 metri già nei primi mesi dell’anno.

Articolo realizzato da InforMare S.r.l. – Riproduzione riservata

 

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento