Sottoscritto l’accordo per la cessione del 66,66% del capitale di STX France a Fincantieri

La quota sarà ceduta da STX Europe per 79,5 milioni di euro

Oggi Fincantieri ha firmato l’accordo di compravendita per l’acquisizione del 66,66% del capitale della società cantieristica francese STX France dal suo attuale azionista STX Europe. L’accordo prevede un prezzo di acquisto per la quota oggetto dell’operazione di 79,5 milioni di euro, cifra che il gruppo navalmeccanico italiano ha reso noto pagherà tramite risorse finanziarie disponibili.
Inoltre Fincantieri ha ricordato che sulla base dell’Heads of Terms firmato il 12 aprile scorso proseguono le negoziazioni tra Fincantieri e lo Stato francese, che detiene il restante 33,4% del capitale della società cantieristica transalpina, per finalizzare gli accordi di governance tra i futuri azionisti di STX France.
Fincantieri ha sottolineato che, con oltre 150 anni di storia, STX France è un operatore globale nel comparto navale e che, con sede a Saint-Nazaire, sulla costa atlantica francese, il gruppo annovera uno dei più moderni cantieri al mondo e una grande esperienza nella progettazione e costruzione delle navi più complesse ed innovative. STX France ha circa 2.600 dipendenti e una rete di oltre 500 fornitori. Nel 2016 ha generato ricavi per circa 1,4 miliardi di euro.
Il gruppo italiano ha evidenziato che, «attraverso questa partnership industriale, Fincantieri e STX France creeranno un leader globale in tutti i settori ad alta tecnologia della navalmeccanica. La perfetta complementarietà delle attività crocieristiche e dei prodotti di Fincantieri e di STX France, infatti – ha rilevato Fincantieri – consentirebbe alle due società di servire tutti i clienti e i mercati finali, generando valore non solo per gli azionisti, ma anche per i dipendenti e i rispettivi network di fornitori».

Articolo realizzato da InforMare S.r.l. – Riproduzione riservata

 

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento