I porti italiani all’incontro europeo biennale delle crociere

Sotto l’ombrello CruiseItaly la portualità italiana incontri tutti i big del settore

Amburgo: Come avvenuto a Marzo al Seatrade Cruise Global di Fort Lauderdale, anche ad Amburgo gli operatori internazionali del settore crociere hanno avuto modo di visitare e colloquiare con i porti italiani nello stand promosso da Assoporti – l’Associazione dei Porti Italiani – sotto lo slogan oramai consolidato CruiseItaly, One country Many destinations.

 Presenti nello stand i sistemi portuali di Genova-Savona, La Spezia-Carrara, Livorno-Piombino, Civitavecchia, Napoli-Salerno, Bari-Brindisi, Taranto, Cagliari-Olbia, Palermo-Trapani-Porto Empedocle e il porto di Messina-Milazzo, oltre al porto di Venezia con la società terminalistica.

La Fiera Seatrade Cruise Europe si tiene ogni due anni ed è un punto di riferimento per tutti i porti e operatori del settore.  Lo stand ha ospitato numerosi incontri tra i rappresentanti delle Autorità di Sistema Portuale e i principali player internazionali.

 Nel corso dei vari incontri operativi è stata altresì occasione per i porti per presentarsi alla platea qualificata.‪ Infatti, Porto di Livorno 2000 insieme all’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale ha organizzato una presentazione speciale durante la quale il terminal di Livorno ha lanciato il teaser del “The Ending of Why Livorno – Preview of Chapter 3 and Chapter 4″, una anticipazione degli ultimi due spot dedicati ai territori della Costa degli Etruschi e dell’Isola d’Elba.‪

“Un’occasione importante per l’Italia dei Porti per presentare le sue bellezze e l’unicità del Bel Paese”, ha dichiarato il Presidente di Assoporti, Zeno D’Agostino, trattenuto in Italia da impegni inderogabili , “l’azione dell’Associazione a livello internazionale  è mirata alla valorizzazione dei nostri porti ma anche delle numerose località da visitare. La formula CruiseItaly si è dimostrata vincente e a Fort Lauderdale sono già previsti numerosi eventi per la portualità nazionale.”

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento