Nel terzo trimestre Wärtsilä ha registrato un sensibile incremento dei nuovi ordini

Il fatturato netto del gruppo è stato di 1,18 miliardi di euro (+9%), di cui 328 milioni di euro nel solo settore navale (-16%)

Nel terzo trimestre di quest’anno il gruppo finlandese Wärtsilä Corporation, che sviluppa e produce sistemi per la generazione di energia per il settore marino e terrestre, ha registrato un sensibile incremento dei nuovo ordini che sono ammontati a 1,35 miliardi di euro, con un rialzo del +19% rispetto a 1,14 miliardi di euro nel terzo trimestre del 2016.
Nel trimestre luglio-settembre del 2017 il fatturato netto del gruppo è stato di 1,18 miliardi di euro (+9%), l’utile operativo di 130 milioni di euro (+7%) e l’utile netto di 85 milioni di euro (+1%). Nel solo settore navale il fatturato netto si è attestato a 328 milioni di euro, con una diminuzione del -16% sul terzo trimestre dello scorso anno, mentre i nuovi ordini hanno segnato un accentuato aumento del +35% salendo a 387 milioni di euro. I nuovi ordini nel ramo navale includono un contratto per la fornitura dei motori principali e di scrubber per quattro navi da crociera che il gruppo Fincantieri sta costruendo per conto di Norwegian Cruise Line. Complessivamente il segmento delle navi da crociera e dei traghetti ha rappresentato il 36% del valore totale dei nuovi ordini nel settore navale, mentre il segmento delle navi gasiere ha rappresentato il 21%, quello delle navi mercantili convenzionali il 17%, il segmento delle navi specializzate il 12%, il segmento delle navi militari il 6% e il segmento offshore il 2%.
Il valore dell’orderbook del gruppo al 30 settembre scorso era pari a 5,07 miliardi di euro, in crescita del +1% sul 30 settembre 2016, di cui 2,04 miliardi di euro nel solo comparto navale (-12%).
Nei primi nove mesi di quest’anno il fatturato netto del gruppo è salito del +7% a 3,48 miliardi di euro rispetto a 3,24 miliardi di euro nel periodo gennaio-settembre del 2016. Utile operativo e utile netto hanno mostrato rispettivamente progressioni del +9% e del +18% attestandosi a 327 milioni e 218 milioni di euro. Nel solo comparto navale il fatturato netto è risultato pari a 941 milioni di euro (-19%).
Nei primi nove mesi del 2017 il gruppo ha incamerato nuovi ordini per 4,13 milioni di euro (+15%), di cui 1,11 milioni di euro nel settore navale (+8%).
Al 30 giugno scorso il gruppo finlandese aveva complessivamente 17.859 dipendenti, rispetto a 18.337 al 30 settembre 2016, di cui 10.528 nella divisione Services (10.648 al 30 settembre 2016), 1.017 nella divisione Energy Solutions (920) e 5.774 nella divisione Marine Solutions (6.305).

Articolo realizzato da InforMare S.r.l. – Riproduzione riservata

 

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento