Seaspan Corporation ha archiviato il terzo trimestre con un utile netto di 48,4 milioni di dollari

I ricavi sono diminuiti del -6,2%

Seaspan Corporation, società che possiede 90 navi portacontainer poste a noleggio presso primarie compagnie di navigazione, ha chiuso il terzo trimestre del 2017 con ricavi pari a 211,0 milioni di dollari, con una diminuzione del -6,2% rispetto a 224,9 milioni di dollari nel corrispondente periodo dello scorso anno. L’utile operativo è ammontato a 77,4 milioni di dollari e l’utile netto a 48,4 milioni di dollari, contro risultati entrambi di segno negativo e pari a -149,1 milioni e -184,0 milioni di dollari nel terzo trimestre del 2016.
«Nel corso del terzo trimestre – ha commentato il presidente di Seaspan, David Sokol – abbiamo incrementato la quota della nostra flotta posta a noleggio a lungo termine e abbiamo continuato ad ottenere una rilevante performance operativa. Inoltre – ha aggiunto – siamo lieti di aver preso in consegna tre portacontainer da 11.000 teu che sono state poste a noleggio a tasso fisso per 17 anni con la MSC. Abbiamo anche tratto vantaggio del miglioramento della situazione del settore nel momento in cui abbiamo concordato con CMA CGM il noleggio a tasso fisso per tre anni di due navi di nuova costruzione da 10.000 teu con consegna nel 2018. Nel corso del trimestre la nostra performance operativa è rimasta ad un elevato livello avendo ottenuto un tasso di utilizzo del 98%, con l’esclusione delle navi poste in vendita, e avendo continuato a ridurre le spese operative per le navi».
Nei primi nove mesi del 2017 Seaspan ha registrato ricavi pari a 616,9 milioni di dollari, con un calo del -7,2% sullo stesso periodo dello scorso anno. L’utile operativo si è attestato a 222,5 milioni di dollari (+867,3%) e l’utile netto a 116,7 milioni di dollari rispetto ad un risultato netto di segno negativo per -140,5 milioni di dollari nel periodo gennaio-settembre del 2016.

Articolo realizzato da InforMare S.r.l. – Riproduzione riservata

 

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento