Nuovo record storico semestrale di traffico containerizzato movimentato dal porto di Singapore

Lo scorso mese il porto di Singapore ha movimentato 51,5 milioni di tonnellate di merci, volume che rappresenta il nuovo record di traffico totale per il mese di giugno registrato dallo scalo portuale e che costituisce un incremento del +1,0% rispetto a giugno 2017 quando era stato stabilito il precedente record con quasi 51,0 milioni di tonnellate.
Il nuovo picco per il mese di giugno è stato raggiunto grazie al record di traffico per questo mese delle merci containerizzate che sono ammontate a 30,8 milioni di tonnellate (+4,2%) e sono state totalizzate con una movimentazione di contenitori pari a 3.058.600 teu (+8,4%). A giugno 2018 è risultato in crescita anche il traffico delle merci convenzionali che si è attestato a 2,2 milioni di tonnellate (+19,0%), mentre è diminuito sia il traffico petrolifero che quello delle altre tipologie di rinfuse che sono stati pari rispettivamente a 17,2 milioni di tonnellate (-3,9%) e 1,3 milioni di tonnellate (-23,3%).
Nel primo semestre del 2018 il porto di Singapore ha movimentato complessivamente 312,8 milioni di tonnellate di carichi, con una progressione del +0,8% sui primi sei mesi dello scorso anno. Nel segmento dei container è stato segnato il nuovo record semestrale assoluto di traffico con un totale pari a 183,0 milioni di tonnellate, con un una crescita del +6,9% rispetto alla prima metà del 2017 e con un aumento di oltre 2,4 milioni di tonnellate rispetto al precedente picco storico stabilito nel secondo semestre del 2014. Il record semestrale assoluto di traffico dei container è tale anche in termini di container da 20′ (teu) movimentati che sono risultati pari a 18.021.300 teu, con un rialzo del +11,6% rispetto al primo semestre del 2017 e con un incremento di 505mila teu rispetto al precedente record registrato nel secondo semestre dello scorso anno con 17.516.700 teu.
Nei primi sei mesi del 2018 il traffico delle merci convenzionali è stato di 12,4 milioni di tonnellate (-12,5%). Rinfuse petrolifere e rinfuse di altri tipi hanno mostrato cali rispettivamente del -5,7% e del -10,8% scendendo a 109,0 milioni e 8,3 milioni di tonnellate.

Articolo realizzato da InforMare S.r.l. – Riproduzione riservata

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento