Maersk e MSC siglano un accordo di cooperazione strategica con ZIM per le rotte Asia-USA East Coast

La 2M, l’alleanza basata su un accordo di vessel sharing che è formata da Maersk Line e Mediterranean Shipping Company (MSC), le due compagnie di navigazione leader mondiali del settore del trasporto marittimo containerizzato, hanno stretto un’intesa di cooperazione strategica con la compagnia israeliana ZIM relativamente ai servizi tra l’Asia e la costa orientale degli USA, rotte sulle quali attualmente Maersk e MSC operano cinque rotazioni e ZIM due.
A partire dall’inizio del prossimo settembre quattro di questi servizi operati da Maersk e MSC saranno combinati con un servizio realizzato dalla ZIM e le tre parti condivideranno spazi di carico sulle portacontainer impiegate in queste cinque rotazioni.
L’accordo ha una durata iniziale di quattro anni con opzione per prolungare il periodo sino ad un totale di sette anni.
È significativo evidenziare come l’accordo di Maersk e MSC con la ZIM sembri confermare le difficoltà dei partner della 2M a coordinare le loro attività con quelle della compagnia di navigazione sudcoreana Hyundai Merchant Marine (HMM) che ha in atto con Maersk e MSC il patto triennale di cooperazione strategica denominato 2M+H che è diventato operativo ad aprile 2017 e che riguarda i traffici est ovest, e in particolare le rotte Asia-Europa e Asia-USA East/West Coast.

Articolo realizzato da InforMare S.r.l. – Riproduzione riservata

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento