Il porto di Colombo ha stabilito il proprio nuovo record di traffico semestrale dei container

Nei primi sei mesi del 2018 il porto cingalese di Colombo ha stabilito il proprio nuovo record semestrale di traffico containerizzato avendo movimentato 2.733.906 teu, con un incremento del +19,8% rispetto a 2.281.636 teu nella prima metà dello scorso anno.
Intanto la Sri Lanka Ports Authority (SLPA) ha sottoscritto un memorandum of understanding con i terminalisti del porto di Colombo al fine di collaborare operativamente e promuovere lo sviluppo dello scalo portuale. Spiegando che i terminal del porto sono in concorrenza tra loro, ma alla competizione si possono associare anche forme di collaborazione, il presidente della SLPA, Parakrama Disssanayake, ha sottolineato che «nel segmento di traffico Asia-Europa ci sono 17 rotazioni, di cui solo tre scalano a Colombo. Quindi – ha rilevato – abbiamo evidentemente delle sfide da affrontare per far sì di poter assieme attrarre nel porto di Colombo un numero maggiore di rotazioni. Ciò significa che, per difendere il porto di Colombo, dobbiamo andare oltre l’approccio di parte nel promuovere i nostri terminal».

Articolo realizzato da InforMare S.r.l. – Riproduzione riservata

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento