Prima spedizione containerizzata realizzata con l’ausilio della piattaforma Deliver basata su Blockchain

I partner del progetto sono ABN AMRO, Port of Rotterdam Authority e Samsung SDS
L’istituto bancario olandese ABN AMRO, l’Autorità Portuale di Rotterdam e il gruppo informatico sudcoreano Samsung SDS hanno annunciato il successo di una prima spedizione sperimentale containerizzata dalla Corea al magazzino dell’azienda sudcoreana a Tilburg, effettuata attraverso il porto di Rotterdam, che è stata gestita sia per gli aspetti finanziari che logistici attraverso la piattaforma Deliver che è basata sulla tecnologia Blockchain.
«La prima spedizione attraverso l’uso della piattaforma – ha spiegato il vicepresidente della Samsung SDS per l’UE e la CIS, Robert van der Waal – ci ha consentito di valutare appieno le possibilità di un impiego su vasta scala. Come destinatari del carico, abbiamo tratto vantaggio dalle informazioni in tempo reale e dalla disponibilità anticipata della documentazione digitale del carico. In tal modo possiamo riprogettare le nostre procedure in modo più efficiente, consentendoci di agire sulla base di eventi in tempo reale e sulla base di dati affidabili. In definitiva ciò rafforzerà la nostra proposta di servizi ai clienti».
A seguito dell’esito positivo della spedizione sperimentale i partner del progetto Deliver, ABN AMRO, Port of Rotterdam Authority e Samsung SDS, hanno concordato un’estensione del loro accordo per passare alla prossima fase dell’iniziativa che prevede di condurre progetti pilota con il coinvolgimento di più spedizionieri e caricatori di diverse industrie che operano su differenti rotte di traffico. L’obiettivo finale del progetto, infatti, è di realizzare una piattaforma di trasporto delle merci aperta, indipendente e globale.

Articolo realizzato da InforMare S.r.l. – Riproduzione riservata

 

Questo articolo ha 0 Comments

Lascia un commento