L’operatore danese Norden
ha rivisto al rialzo la previsione per l’esercizio in corso, che si dovrebbe
chiudere con un Ebitda di $ 160 – 180 milioni contro la precedente previsione
di $ 135 – 175 milioni. L’aggiornamento deriva da una serie di buoni contratti
chiusi nel settore del carico secco, mentre la previsione per il settore tanker
rimane invariata. La flotta dry bulk di Norden è costituita da 176 navi, con
copertura del 104% fino alla fine dell’anno. L’utile realizzato nei primi nove
mesi è stato di $ 50 milioni, in netta flessione rispetto ai $ 198,6 milioni
dello stesso periodo dello scorso anno, malgrado l’incremento del fatturato da
$ 1,59 a $ 1,65 miliardi.