Con effetto dal 1° Marzo
il fra il Mediterraneo ed i Caraibi svolto in joint dalle compagnie francesi
CMA-CGM e Marfret sarà svolto con navi di capacità fra 1.700 e 2.500 teu,
contro 1.400 – 1.700 teu attuali. Dopo quasi due anni di assenza a causa degli
scioperi contro la riforma portuale che ne hanno condizionato l’attività, il
servizio tornerà a scalare il porto di Marsiglia Fos anziché quello di Sète. La
nuova rotazione del servizio sarà Algeciras, Livorno, Genova, Marsiglia Fos,
Barcellona, Valencia, Tangeri, Pointe-à-Pitre, Fort-de-France, Port of Spain,
La Guaira, Cartagena, Manzanillo, Puerto Moin, Caucedo e di nuovo Algeciras.