DFDS
ha rilanciato la proposta d’acquisto della compagnia francese SeaFrance del
gruppo Sncf, avanzata in collaborazione Louis Dreyfus Armateurs. Ma, in prima
istanza, l’offerta è stata rifiutata dal Tribunale, che non ha accolto neppure
l’ipotesi di costituzione di una cooperativa
presentata dai dipendenti attraverso
il sindacato CFDT.
La proposta prevede il mantenimento in servizio di sole tre
navi e il dimezzamento dell’attuale forza lavoro, costituita da 880
persone.  I servizi di SeaFrance sul Canale della Manica sono intanto
stati sospesi, a seguito della decisione assunta dal Tribunale del Commercio di
Parigi di procedere verso la liquidazione giudiziaria della società. Se non
interverranno fatti nuovi, l’attività della società cesserà a fine Gennaio
2012.