La General Maritime di
Peter Georgiopoulos ha notificato alla Security & Exchange Commission (SEC)
di non essere in condizione di predisporre in tempo la trimestrale, essendo in
corso discussioni con i creditori per una possibile ristrutturazione del debito
di $ 300 milioni, che potrebbe comportare la necessità di una ristrutturazione
con la protezione del ‘Chapter 11’ della legge fallimentare americana.