Sull’esempio del successo ottenuto nei servizi intra asiatici con la controllata MCC Transport, la compagnia danese Maersk Line ha confermato che intenderebbe entrare anche nei servizi di cabotaggio intra europei con la costituzione di società controllata ma indipendente. L’inizio dell’attività dovrebbe avvenire nel secondo semestre del 2011. Nei prossimi mesi saranno forniti maggiori dettagli sull’iniziativa. Attualmente, Maersk Line opera numerosi servizi feeder sia in Nord Europa che nel Mediterraneo, con hub ad Algeciras e Gioia Tauro. I servizi più tradizionali di shortsea della compagnia sono lo Scanmed fra Scandinavia, Itale e Turchia e l’Euromed. La nuova struttura, che sarà basata a Copenhagen, dovrebbe essere diretta da Jakob Bomholt, attuale amministratore delegato di Maersk Brazil. In Asia la MCC Transport, con base a Singapore, opera una flotta di una cinquantina di navi con capacità fra i 600 ed i 4.000 teus. (Da Maritime Transport Daily Newsletter)