Moby Lines ha confermato che con la partenza del 25 Febbraio sospenderà il servizio fra la Francia e la Corsica avviato un anno fa, con scali a Tolone e Bastia. La decisione deriva in parte dall’aumento del costo del petrolio ma soprattutto dal mancato pagamento da parte della Regione Corsica dei contributi dovuti per la continuità territoriale. La linea di Moby aveva ottenuto un buon successo, con il trasporto di circa 140.000 passeggeri. Continua intanto la protesta dei marittimi della rivale francese SNCM, da quattro settimane in sciopero contro l’ipotesi di riduzione dei collegamenti fra Nizza e la Corsica. (Da Maritime Transport Daily Newsletter)