In partnership con la
società locale Petkim Petrokimya, APM Terminals costruirà e gestirà un nuovo
hub per container e general cargo nel porto turco di Petkim, vicino ad Izmir.
In una prima fase, la capacità del terminal sarà di 1,5 milioni di teu l’anno.
A regime, la capacità potrà salire a 3 milioni di teu. Già nella prima fase, la
capacità del nuovo terminal sarà superiore del 50% del Porto di Alsancak
(Izmir). APM Terminals ed il socio locale, che hanno ottenuto una concessione
di 28 anni rinnovabile per altri quattro anni fino al 2.046, investiranno
inizialmente $ 350 – 400 milioni. Il terminal, che avrà un pescaggio di 16
metri, sarà in grado di accogliere le grandi portacontainer da oltre 10.000
teu. L’inizio delle operazioni è previsto per il 2013 con una prima banchina di
350 metri, cui seguirà una seconda della stessa lunghezza. Già alla fine del
2012 dovrebbero invece iniziare le attività di general cargo.