Cambio ai vertici dell'AIIC, che ha eletto il nuovo consiglio direttivo per il prossimo triennio. Il nuovo presidente dell'Associazione italiana esperti in infrastrutture critiche è Sandro Bologna, mentre vicepresidenti sono stati eletti Bruno Carbone (Enav) e Silvio Fantin (Gse), segretario Roberto Setola e tesoriere Guido Pagani. Nel nuovo direttivo siedono anche Emiliano Casalicchio, Gregorio D'Agostino, Dario de Marchi, Luisa Franchina, Stefano Panzieri, Andrea Rigoni ed Enzo Maria Tieghi. Il rinnovo del vertice dell'AIIC, sottolinea Bologna, ''avviene in un momento di crescente interesse pubblico e privato, in Italia e in Europa, per la protezione di queste infrastrutture anche per i rischi connessi alle diffuse tensioni geopolitiche internazionali e agli sviluppi della cyberwar. Per questo intendiamo contribuire in modo significativo al sostegno degli organi istituzionali nell'affrontare i problemi tecnici, scientifici e gestionali su questo fronte''. (Da Maritime Transport Daily Newsletter)