Nei
giorni scorsi è partito un nuovo servizio regolare per il trasporto di
container con cinque corse settimanali tra il porto di Vado Ligure e
l'interporto di Mortara. Nella fase iniziale, il carico sarà costituito da tank
container per il trasporto di materiale chimico – gestito da Den Hartogh – come
additivi per oli minerali, che da Vado vengono inoltrati via Mortara alle
aziende lombarde ed ai mercati nel Nord Europa, con rilancio sul treno già
attivo per l'Olanda (Venlo e Rotterdam).  Nella direzione opposta, il
Gruppo Grendi farà convergere su Mortara un traffico di container speciali per
il trasporto di sottoprodotti dell'industria siderurgica, destinati alla
Sardegna. Il servizio è commercializzato da FerNet, una joint venture fra i
Gruppi Orsero e Gavio, nella quale detengono quote anche l’Autorità Portuale di
Savona e il Gruppo FS.