Nell’ambito del servizio China – Europe Shuttle (CES), la compagnia giapponese Nippon Yusen Kaisha (NYK) ha avviato due nuovi collegamenti feeder nell’Adriatico con partenza dall’hub di Taranto. Si tratta della linea Adriatic Service 1 (ADS 1), la cui rotazione toccherà i porti di Taranto, Trieste, Taranto, e della linea Adriatic Service 2 (ADS 2), che scalerà a Taranto, Capodistria, Venezia, Fiume, Taranto. L’8 febbraio partirà la rotazione eastbound da Taranto. La compagnia giapponese NYK Line ha chiuso la prima metà dell’anno fiscale al 30 Settembre con utili per 80 miliardi di yuan ($ 973 milioni). Ma, a causa dell’eccesso di capacità rispetto alla domanda, la compagnia si aspetta che nel secondo semestre l’utile si dimezzi. Negli anni della crisi, NYK ha avviato un deciso programma di riorganizzazione delle attività. Fra le misure adottate vi è la riduzione della flotta portacontainer, che da una capacità di 410.000 teu sta progressivamente scendendo a 360.000 teu. (Da Maritime Transport Daily Newsletter)