Il terminalista e spedizioniere livornese Neri di Giorgio Neri ha ottenuto la qualifica di “operatore economico autorizzato” numero centomila dell’Unione Europea, che garantirà una serie di facilitazioni nei controlli doganali alle frontiere dell'Unione, secondo un codice pan-europeo di regime doganale che punta a migliorare i controlli di “security” e anti-frode. In questo modo lo status di operatore economico autorizzato Ue qualifica le imprese considerate sia a livello doganale che economico e operativo internazionale “sicure ed affidabili”. Consentendo di risparmiare tempo e spese, il nuovo status dell’impresa costituirà anche un vantaggio per la clientela.