La controllata operativa d’Amico Tankers di d’Amico International Shipping, società quotata alla Borsa Italiana, ha direttamente concluso con i cantieri coreani Hyundai Mipo Dockyard i contratti per l’acquisto di due nuove navi moderne da 50.000 dwt, Medium Range in costruzione e con consegna prevista per inizio 2014, ad un prezzo di $ 33 milioni ciascuna. Le due navi in costruzione, oltre ad essere a doppio scafo, flessibili e IMO II, appartengono ad una nuova generazione di navi che si caratterizzano per consumi molto bassi. Questo progetto HMD è all’avanguardia per quanto riguarda la forma dello scafo e l’efficienza propulsiva che porta le navi ad un risparmio di 6-7 tonnellate al giorno di carburante rispetto alla media della flotta esistente della stessa tipologia. Le navi hanno, infatti, un eccezionale indice di efficienza energetica (EEDI) del 31,5% inferiore al limite massimo di riferimento IMO applicabile e già rispettano, pertanto, anche la riduzione dell’indice prevista dalla fase 3 dell’IMO (-30%) che verrà applicata alle navi costruite dopo il 01 Gennaio 2025.
Al fine di supportare DIS in questo nuovo progetto di investimento, d’Amico International S.A. (Lussemburgo) ha concesso un prestito subordinato per $ 20 milioni con scadenza il 31 Dicembre, 2013. Le condizioni alle quali e’ stato concesso tale prestito sono in linea con gli termini di mercato attualmente previsti per transazioni simili e verrà impiegato per fini generali della Società, future acquisizioni di navi, o ordini di navi in costruzione. La flotta di d’Amico Tankers ad oggi comprende 40 navi cisterna (‘medium range – MR e handysize product tankers’) tutte a doppio scafo, con un’età media di 6,2 anni. Marco Fiori, Amministratore Delegato di d’Amico International Shipping SA ha commentato: “Dopo il recente ordinativo delle due navi in costruzione Handysize ECO 40 Shallowmax, siamo molto felici di annunciare questa operazione che prevede l’ordinativo di ulteriori due navi MR a conferma dell’obiettivo strategico di rimodernizzazione della flotta DIS, attraverso l’acquisto di unità progettate secondo i più moderni criteri di efficienza tecnica e risparmio energetico. Siamo fermamente convinti che questa tipologia di navi di nuova generazione rappresenti il futuro del nostro settore ed inoltre la loro prevista consegna è perfettamente coerente con la nostra positiva visione di mercato per il medio/lungo termine. Queste due nuove navi, una volta consegnate, saranno infatti le più avanzate ed efficienti nell’ambito della rispettiva classe di appartenenza, in termini di rapporto velocità/consumo e portata lorda/pescaggio. Questi miglioramenti tecnici permetteranno di migliorare di almeno $ 3.000 al giorno gli attuali ricavi base time charter. DIS intende continuare l’espansione della propria flotta attraverso acquisizioni capaci di accrescerne il valore e cercando al contempo di perseguire sempre l’obiettivo di ottimizzazione della propria struttura finanziaria e del “chartering mix”, al fine di assicurare ai suoi investitori un livello bilanciato di rischio e rendimento.”