Dopo l’uscita di scena volontaria di PSA International, che ha deciso di non partecipare al più importante progetto di costruzione di un nuovo porto da 4,8 milioni di teu, la società terminalistica DP World è rimasta l’unica in gara per la concessione di un nuovo terminal container nel porto indiano di Jawaharlal Nehru, presso Mumbai. La nuova struttura, per la quale è previsto di $ 145 milioni, avrà una banchina di 330 metri con una capacità annua di circa 800.000 teu. Dal 2006 la DP World opera già in concessione il Nhava Sheva International Container Terminal. Dal porto di Jawaharlal Nehru transita circa la metà del traffico container indiano.