I lavoratori della sede genovese di Wärtsilä, azienda finlandese di motori diesel per uso navale, sono scesi in sciopero in concomitanza con una riunione in Confindustria, nella quale è stata illustrata ai sindacati la decisione del Gruppo di effettuare una cessione di ramo d’azienda nella quale perderebbero il lavoro i dipendenti dell’area magazzino.