Con 606 voti favorevoli, 55 contrari e 13 astenuti, il Parlamento europeo ha approvato in via definitiva gli emendamenti alla direttiva 1999/32 che fissano limiti per il tenore di zolfo nei combustibili per uso marittimo. Il testo approvato è frutto di un compromesso che riporta fedelmente i contenuti delle disposizioni dell’International Maritime Organisation (IMO) rispetto alla Convenzione Marpol. Il tenore massimo di zolfo delle navi nei mari europei scenderà entro il 2020 dall’attuale 3,5% allo 0,5% (fino alla fine del 2011 era del 4,5%). Entro il 2015 in alcune zone (Mar Baltico, Mare del Nord, Canale della Manica) il nuovo standard dello 0,1% contro l’attuale 1%.