Nel quadro degli interventi previsti dal piano industriale relativi al rilancio ed alla crescita dell’attività insieme ad una riorganizzazione improntata ad una spiccata managerialità del Gruppo ed in particolare della propria impresa CILP, la Compagnia Portuale di Livorno ha deciso di inserire due nuove importanti figure per la realizzazione degli obiettivi previsti. Si tratta dell’Amministratore Unico CILP, Gerardo Larotonda e del Direttore Commerciale del Gruppo CPL, Antonio Rognoni. “Un investimento importante per il nostro Gruppo, affrontato in un momento particolarmente delicato caratterizzato dal contenimento dei costi e dal puntare alla crescita ed allo sviluppo – ha dichiarato il Presidente CPL Enzo Raugei – L’esperienza e le competenze professionali delle due nuove figure ci permettono di guardare con fiducia e ottimismo al futuro per affrontare e superare il momento di crisi che stiamo vivendo”. Gerardo Larotonda negli ultimi 10 anni ha svolto il ruolo di Direttore generale presso l’Interporto di Torino. In precedenza Larotonda è stato Direttore generale e commerciale della più grande Cooperativa di trasporti a collettame a livello nazionale, per circa 20 anni. Ruoli svolti all’interno di grandi realtà con ottimi risultati di crescita del fatturato e raggiungimento di posizioni leadership del settore, grazie anche ad un’intensa attività di marketing finalizzata a creare nuove opportunità logistiche in ambito nazionale ed internazionale. Originario di Santa Margherita Ligure, classe 1954, Rognoni si è diplomato nello storico Istituto nautico di Camogli. Ex capitano di lungo corso, ha ricoperto numerosi carichi gestionali e manageriali con importanti operatori nazionali ed internazionali, tra cui ZIM, Dole, Clerici di Genova, Gruppo Orsero di Savona dove ha partecipato al rilancio del traffico della frutta, auto e container. Nell’87 era stato Direttore del Terminal Toscana del gruppo Dole.