Si è chiusa a Venezia la 43^ General Assembly Meeting di Fonasba, organizzata da Federagenti e che ha visto la partecipazione di oltre 150 delegati da tutto il mondo. I lavori hanno sancito l’elezione della signora Mary Grace Collins, che diviene cosi la prima donna nella storia ad assumere la carica di Presidente di Fonasba. Altra notizia importante l’ingresso della Tunisia come full member. La settimana dei lavori si è conclusa con un importante seminario presso la Sala dello Scrutinio, di Palazzo Ducale dal titolo “Megaships, state of the art. Are ports able to take the challenge?”, moderato da Umberto Masucci, Past President Fonasba, con le relazioni di Filippo Gallo, Presidente Federagenti, Mario Mattioli, Vicepresidente Confitarma, Paolo Costa, Presidente dell’Autorità Portuale di Venezia in rappresentanza di Assoporti, Ugo Salerno e Michele Francioni, CEO e Chief Operating Officer del Rina e Gianni Onorato, Presidente Costa Cruises. Il seminario ha toccato tutti i settori toccati dal gigantismo navale: container, navi da crociera, petroliere, bulker, gas carrier e la nuova generazione delle costruzioni con-ro. La qualità dei lavori e degli interventi è stata oltremodo apprezzata dalla platea tanto che Federagenti, per rispondere alle numerose richieste, pubblicherà presto tutte le relazioni sul proprio sito. Ulteriore soddisfazione alla fine della giornata, la nomina di Fulvio Carlini, attivo da tanti anni in Fonasba, a Chairman del Chartering & Documentary Committee (uno dei due Comitati Tecnici di Fonasba). Alla fine dei lavori il Presidente Federagenti, Filippo Gallo ha voluto fare un ringraziamento particolare al Presidente Paolo Costa e a tutti gli sponsor che hanno consentito che quest’edizione dell’Assemblea Fonasba fosse un successo: Costa Crociere, Port of Venice, Panfido, Rina, Vtp, Vecon, Aviva.