Da più di due giorni si sono persi i contatti con una petroliera Aframax da 73.400 dwt, molto probabilmente sequestrata dai pirati in Costa d’Avorio. Battente bandiera delle Bahamas, la nave opera nell’ambito del pool Heidmar Star Tankers e trasporta circa 32.000 tonnellate di prodotti. La nave, costruita nel 2008, ha perso il contatto con la compagnia armatrice, la greca Grace Management, mentre era all’ancora al largo del porto di Abidjan. Senza ordini o spiegazioni, la nave ha lascato Abidjan per dirigersi verso Lagos, in Nigeria. Se il sequestro sarà confermato, si tratterà del primo incidente di questo tipo da molti anni a questa parte in Costa d’Avorio. Fino ad ora le acque considerate più pericolose in West Africa erano quelle di Nigeria, Benin e Togo.