I sindacati del personale navigante e amministrativo della Saremar hanno proclamato uno sciopero di 48 ore. Tutte le corse sono state soppresse, a parte i servizi minimi previsti dalla legge. Sono in tutto 31 i collegamenti saltati ieri: 10 sulla tratta Carloforte – Portovesme, quattro sulla Calasetta – Carloforte, 16 sulla Palau – La Maddalena, uno sulla Santa Teresa – Bonifacio. I sindacati chiedono il mantenimento degli equipaggi e mezzi e quindi la stabilizzazione di 32 marittimi che attualmente lavorano in un rapporto discontinuo, “prima che si proceda alla privatizzazione con l’assegnazione dei servizi a chi vincerà la gara”, ha detto Sandro Bianco, segretario regionale Trasporti Cgil.