Accanto a quella precedente, a due passi dalla Darsena Toscana e dalla foce dello Scolmatore, sono partiti i lavori per la realizzazione della seconda Vasca di Colmata del porto di Livorno, che servirà ad accogliere i fanghi dei dragaggi dei fondali. La Capitaneria ha vietato ogni attività nell’area dove sorgerà la Vasca. I lavori sono svolti da un pool di imprese fra la Società Dragaggi e l’Impresa Cidonio.