Il Tar del Lazio ha pubblicato il dispositivo della sentenza relativa ai ricorsi riuniti proposti dalle agenzie marittime CSA, K-Line Italia, CMA-CGM Italy, Coscon Italy, Gastaldi & C, Agenzia Marittima Prosper e Associazione Agenti (Assagenti) contro l’Autorità Garante della concorrenza e del mercato nei confronti di Maersk Italia e Hapag-Lloyd Italy, non costituita in giudizio. Il Tar ha annullato il provvedimento con il quale l’Autorità Garante della concorrenza e del mercato (Antitrust) aveva stabilito che le società ricorrenti, unitamente ad altre, avevano realizzato un’intesa restrittiva della concorrenza, avente per oggetto l’incremento concertato dei corrispettivi servizi di agenzia marittima, almeno per il periodo del febbraio 2004 fino al dicembre 2009. Il Tar ha accolto in maniera definitiva i ricorsi ed ha annullato il provvedimento dell’Autorità Antitrust del Febbraio 2012.