Nel 2011 il fatturato
della Compagnia Portuale di Livorno (Cilp) ha chiuso per la prima volta in
rosso, scendendo da 26 a 20 milioni di euro. Per il ripianamento dei conti sono
al vaglio diverse ipotesi, fra cui l’eventuale cessione di quote della stessa
Cilp. Intanto, su mandato del segretario generale Massimo Provinciali,
l'Autorità portuale di Livorno ha ripreso possesso del magazzino dell'ex Taf,
per il quale la concessione alla Cilp è scaduta il 31 dicembre.