La compagnia cilena CCNI ha chiuso il 2011 con la perdita netta di $ 78,7 milioni, a fronte dell’utile di $ 47 milioni ottenuto l’anno precedente, con un fatturato in crescita del 14% a $ 939 milioni. Nel corso dell’esercizio i container trasportati sono cresciuti del 29% a 354.200 teu, con rate di nolo medie scese dai $ 877 per teu di fine 2010 a $ 786 per teu.