Nel corso del 2011 la tedesca Commerzbank ha ridotto considerevolmente la sua esposizione nel settore dello shipping. Negli ultimi anni i prestiti del gruppo, che consolida il suo portafoglio di ship finance con quelli di Deutsche Schiffsbank e Dresdner Bank, sono passato da 25 a 21 miliardi di euro. Un’ulteriore riduzione è prevista per quest’anno, sia per le difficoltà del mercato che per il numero più limitato di nuove costruzioni.