In seguito al ricorso presentato da 23 obbligazionisti, il Tribunale di Torre Annunziata ha disposto il sequestro conservativo di beni mobili ed immobili per tre milioni di euro dell’ex amministratore della Deiulemar di Torre del Greco, Michele Iuliano. Nel merito del ricorso si entrerà il 4 Maggio, per la comparazione delle parti e la conferma o revoca del decreto. I 23 ricorrenti vantano crediti per poco più di 2 milioni e 400 mila euro. Per questa settimana è inoltre prevista l’Assemblea dei soci Deiulemar.