Tornata alla redditività nell’ultimo trimestre, la compagnia taiwanese Yang Ming ha confermato l’ordine per cinque navi da 14.000 teu, con opzione per altre cinque. L’esercizio delle opzioni dipenderà dalle esigenze operative dei servizi svolti in joint con Cosco, K Line e Hanjin Shipping nell’ambito della Green Alliance. L’operazione sarà realizzata con contratti di noleggio di lungo periodo, fra gli otto e i dodici anni, che consentiranno di ridurre l’esposizione finanziaria. Le prime consegne saranno effettuate nel primo trimestre del 2015. Lo stesso tipo di contratto è stato utilizzato anche da Evergreen per dieci navi da 13.800 che saranno costruite dai cantieri Hyundai. Nell’ultimo trimestre, Yang Ming ha realizzato un utile netto di $ 87 milioni. Il saldo dei primi nove mesi dell’anno in corso è tuttavia ancora negativo per $ 85,6 milioni.