Il gruppo coreano Hanjin ha chiuso il terzo trimestre con un utile operativo di 96,8 miliardi di won ($ 88,6 milioni). La perdita è stata di 47,3 miliardi di won a fronte di ricavi per 2.920,7 miliardi won rispetto ad una perdita netta di 86 miliardi di won su ricavi per 2.468,8 miliardi di won nel terzo trimestre dello scorso anno. L’utile operativo della divisione container è salito dai 69,3 miliardi di won del secondo trimestre a 84,5 miliardi di won. Su base annua il fatturato ha registrato un incremento del 5,5% a fronte di una crescita dei volumi trasportati del 2,2%, saliti a quasi 1,2 milioni di teu (+6,2%). Alla fine del trimestre la flotta portacontainer operata da Hanjin era costituita da 114 navi con una capacità complessiva di 604.300 teu. Le navi della divisione carico secco erano 31 per 1,5 milioni dwt, le tanker 27 per 1,7 milioni dwt.