Nei porti del Nord Europa cresce lo sbilanciamento dei traffici fra import ed export, con conseguenti problemi di disponibilità di equipment. L’export di container pieni dai porti del Northern Range (Anversa, Bremerhaven, Amburgo, Le Havre, Rotterdam e Zeebrugge) ha registrato quest’anno una crescita del 3,9% a 17,5 milioni di teu, mentre l’import ha avuto una crescita marginale dello 0,6% a 16,4 milioni di teu.