La Commissione Tributaria di Firenze ha totalmente accolto i ricorsi presentati contro la tassa regionale sulle concessioni governative in porto. In attesa di conoscere la motivazione della sentenza, la commissione ha scritto allo studio legale che aveva presentato i ricorsi che gli stessi sono stati accolti e dichiarato interamente compensate tra le parti le spese legali. Ma poche settimane fa una Sezione diversa della stessa Commissione Tributaria di Firenze aveva accolto solo parzialmente lo stesso ricorso sullo stesso tema, riconoscendo ai ricorrenti la sola esclusione dagli arretrati. Restano pendenti altri ricorsi insieme alla netta opposizione da parte dell'Autorità portuale di Piombino di fornire agli uffici tributari della Regione gli elenchi dei concessionari ai quali la Regione intendeva chiedere la nuova tassa; opposizione che ha fruttato alla stessa Autorità portuale minacce di procedere anche contro essa dalla Regione.