La compagnia danese Torm, che nei giorni scorsi ha completato il processo di ristrutturazione del debito, ha chiuso il terzo trimestre con la perdita netta di $ 78,5 milioni, in crescita rispetto al rosso di $ 70,4 milioni registrato nello stesso periodo di un anno fa. La perdita dei primi nove mesi è salita da $ 140 a $ 289 milioni, con fatturato in flessione da $ 938 a $ 839 milioni. Al 30 Settembre la flotta operata da Torm era costituita da 122 navi.