Nel primo semestre, i traffici container nel trade transatlantico sono rimasti sostanzialmente stabili, con un incremento marginale dello 0,2% su base annua. Le linee fra gli Stati Uniti ed il Mediterraneo hanno registrato un declino dello 0,4% a 572.000 teu, mentre quelle con il Nord Europa hanno registrato un incremento dello 0,5%. In particolare, fra Mediterraneo e Stati Uniti la crescita è stata del 9,6% a 338.000 teu, mentre nella direzione opposta vi è stata una flessione del 12% a 234.000 teu. Le importazioni negli Stati Uniti hanno registrato un incremento complessivo del 7,5% a 1.201.000 teu, mentre le esportazioni sono scese del 7,6% a 925.000 teu.