Il Comune di Castellammare di Stabia, in Provincia di Napoli, ha approvato una delibera che prevede la rigenerazione dell’area costiera che interessa il porto, con la proposta di nuove funzioni per magazzini generali, silos granari e, in genere, per tutte le infrastrutture del vecchio scalo commerciale che da anni versano in stato di abbandono. L’obiettivo è il rinnovamento del porto in funzione diportistica e di accoglienza passeggeri.  La delibera intende trasformare gli edifici dismessi “in centri polivalenti di tipo turistico – crocieristico di supporto alla già prevista stazione marittima secondo il Piano regolatore portuale in corso di redazione”.