Il Comitato Portuale di Livorno ha approvato all’unanimità il bilancio di previsione 2013 che presenta un presunto avanzo di cassa di quasi 61 milioni di euro, un risultato economico netto di 2,5 milioni ed un avanzo di amministrazione ch a fine esercizio scenderà a 19 milioni di euro. Le risorse proprie, pari a 13,5 milioni, ha detto il Presidente, saranno destinate agli interventi strategicamente più funzionali e concretamente realizzabili. Il programma triennale 2013-2015 delle opere pubbliche prevede che nel 2013 saranno investiti 44 milioni, destinati in parte al dragaggio dei fondali della Darsena Toscana e del Molo Italia lato Nord, in parte per il nuovo magazzino per la cellulosa, il micro tunnel di attraversamento del Canale di accesso e le attività di manutenzione delle porte vinciane. Per il 2014 e il 2015 sono invece stati impegnati circa 7 milioni l’anno.