Oggi e domani i 60 lavoratori della Agelp di Livorno scendono in sciopero contro la mancanza di risposte da parte dell’Autorità Portuale sulla mancanza di turni affidati a loro. La Rsu sottolinea che rispetto agli impegni assunti dall’Authority, “tutto è rimasto sulla carta: dichiarazioni d’intenti, annunci, manifestazioni di volontà ma senza reali conseguenze concrete”. E, a dispetto delle necessità e di quanto messo nero su bianco nei regolamenti, “resta troppo basso il numero dei turni affidato all’Agelp, che pure sarebbe l’unico soggetto che ha le carte in regola per fornire manodopera in caso di picchi di lavoro”.